Per informazioni e prenotazioni
Chiama lo 0027 716 123 637

Non riesci proprio a venire? Regalati un corso e-learning con le nostre insegnanti madrelingua!

FAQ

Sudafrica, è davvero lontano?

Il Sudafrica è più vicino di quanto si pensi: innanzitutto non c’è cambio di fuso orario e quindi niente jet lag, niente salti mortali per le comunicazioni con l’Italia. Il Sudafrica è avanti di un’ora quando in Italia vige l’ora solare, è la stessa ora quando in Italia è in vigore l’ora legale. 

Dall’Italia i voli partono tutti i giorni solitamente nel tardo pomeriggio e la sera: la maggior parte del viaggio dunque avviene di notte. Gli arrivi sono previsti tra le 9 e le 12 del mattino. Il costo del biglietto A/R è di circa 700 Euro.

Il clima è mite tutto l’anno, con un inverno variabile che richiede di essere dotati di canottiera come di giacca a vento per vestire un utile stile “a cipolla”.

Come prenotare il viaggio e il corso?

Una volta deciso il periodo e il migliore pacchetto viaggio\studio, potete prenotare il soggiorno e il volo attraverso CAPE IT EASY in maniera da coordinare l’inizio delle lezioni con il vostro arrivo. I corsi iniziano il lunedì e si consiglia quindi di arrivare il venerdì precedente. 

Quali vaccinazioni sono richieste?

Non è obbligatorio alcun tipo di vaccinazione. Si consiglia, su consiglio medico, una profilassi antimalarica in caso di viaggio nel Nord del Sudafrica, nelle province rurali e nei grandi parchi come il Kruger National Park.

Com'è la cucina Sudafricana e ci sono difficoltà per allergici e intolleranti?

Quella Sudafricana è una cucina multietnica e ricca di verdure fresce e insalate. Le carni arrivano dagli allevamenti sudafricani che coprono immense distese all'aperto: il pesce viene pescato giornalmente e rivenduto sul mercato locale. In ogni bar e ristorante in menù sono sempre previsti piatti vegetariani e c'è grande attenzione per alcune delle intolleranze più diffuse come la celiachia. Nei supermercati si trovano prodotti vegetariani, gluten-free, sugar-free. 

Quanto costa la vita in Sudafrica?

Indubbiamente il costo della vita in Sudafrica è più basso che in Italia e, in genere, in Europa. La moneta è il Rand Sudafricano (1€ = 10,50R). Si attestano ai prezzi europei i beni tecnologici e di lusso, ma tutto il resto è decisamente più conveniente. Al momento del ritorno, si può recuperare l’Iva pagata sui prodotti in uscita dal Sudafrica (per esempio, libri, vestiti, scarpe). 

Quali documenti sono obbligatori per entrare in Sudafrica?

Sono obbligatori il passaporto e il visto d’ingresso. Per soggiorni di massimo 90 giorni (3 mesi) il visto viene applicato direttamente in frontiera all’ingresso. Per i minori, la normativa italiana prevede che siano muniti di passaporto e/o carte d’identità valida per l’espatrio. Al fine di evitare problemi in frontiera è bene informarsi presso la Questura o presso le Rappresentanze consolari del Sudafrica. Qui potete trovare i vari indirizzi http://lnx.sudafrica.it/index.html

Mezzi pubblici o privati: come ci si muove in Sudafrica?

A Stellenbosch, le famiglie presso le quali vengono alloggiati i ragazzi che seguono i corsi CAPE IT EASY si trovano tutte a distanze percorribili a piedi rispetto sia alla nostra scuola che al centro città, ai negozi, ai luoghi di animazione sociale e divertimento.

E’ possibile verificare che la famiglia ospite abbia una bicicletta in più da prestare, altrimenti è possibile prenderne in affitto. Girare in bicicletta a Stellenbosch è sicuro e c’è grande attenzione da parte degli automobilisti. Inoltre ci sono tanti percorsi di mountain bike all’interno della città e delle sue Riserve Naturali.

Le sistemazioni non in famiglia per gli studenti più adulti possono essere in un raggio più ampio: a seconda delle richieste, gli alloggi (self catering, b&b, guest house, alberghi, hotel e cottage in farm) possono trovarsi in centro o via via più fuori verso le colline. 

Per uscire da Stellenbosch è tuttavia necessario avere un mezzo proprio, poiché si sconsiglia l’utilizzo dei treni o dei taxi collettivi.

Le auto si possono prenotare via Internet e recuperare all’aeroporto all’arrivo oppure direttamente a Stellenbosch  http://www.carhire3000.ie
Ricordiamo che CAPE IT EASY garantisce l’accoglienza in aeroporto dei propri iscritti e il gratuito trasporto fino a Stellenbosch.

Ci vuole la patente internazionale? E il navigatore, sì o no? 

La patente italiana è più che sufficiente. Ma se avete quella internazionale portate quella, eviterete lungaggini o brutte figure per quel foglietto rosa scritto solo in italiano.

Al momento dell'affitto della macchina si può chiedere il navigatore: considerate che il Sudafrica è mappato in maniera egregia e per l'ampiezza degli spazi spesso vengono date come indicazione di riferimento le coordinate GPS anziché il classico indirizzo con via e numero civico. Diciamo quindi che è utile, anche se non fondamentale. 

 

Non riesci proprio a venire? Regalati un corso e-learning con le nostre insegnanti madrelingua!